Chatta con Noi
Chatta con Noi
Vai ai contenuti

Codice Etico

Cosa Sapere
CODICE ETICO PANACEA CLUB
 
 
L'associazione Panacea è consapevole del fatto che il carattere alternativo dei suoi codici relazionali richiede un maggiore impegno di responsabilità nel definire i criteri di convivenza tra la diversità e la legalità.
 
Nella cornice di questa consapevolezza prende forma la necessità di adottare un proprio codice di comportamento, un codice etico che, nel quadro delle previsioni generali del D.lgs. 231/ 2001, possa fondare un sistema di auto normazione in grado di prevenire gli effetti della marginalità sotto la specie specifica della commissione dei reati e del rispetto delle persone.
 
A tal proposito l'associazione Panacea ed in particolare i soci fondatori, già dalla costituzione, hanno inteso riconoscere come significativamente rilevanti le disposizioni di legge circa i reati di induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, motivo per il quale viene esteso, su base volontaria, l'ambito d'implementazione del modello ex. Dlg.s 231/2001 anche alla suddetta tipologia di reato.
 
 
AMBITO DI APPLICAZIONE
 
Le disposizioni contenute nel presente codice vincolano i Soci ordinari, i Soci Affiliati, i rappresentanti dell'Associazione (Presidente, Vice Presidente, Segretario Amministrativo, membri del Consiglio Direttivo, membri del Collegio dei Probiviri). Esse, ove applicabili e rilevanti, vincolano, altresì, gli eventuali collaboratori e consulenti esterni, nel caso in cui agiscano in nome e/o per conto dell'Associazione.
 
L'Associazione si impegna alla diffusione del Codice etico, al suo periodico aggiornamento e alla messa a disposizione di ogni possibile strumento che ne favorisca la piena applicazione.
 
 
DISPOSIZIONI GENERALI
 
L'Associazione promuove il diritto alla libertà di espressione in tema di sessualità, nella tutela del consenso e dell'autodeterminazione delle persone.
 
Le sue regole sono improntate al rispetto del principio di tolleranza e di non discriminazione.
 
L'Associazione si impegna a contrastare qualsiasi situazione o comportamento che possa favorire la commissione di atti di prostituzione e più in generale qualsiasi comportamento che violi la dignità e integrità personale.
 
Ogni attività dell'Associazione Panacea viene svolta nel pieno rispetto della legge e dei regolamenti vigenti.
 
 
LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO PER GLI ASSOCIATI
 
Ogni associato è tenuto al rispetto delle leggi vigenti.
 
L'Associazione rispetta la pluralità culturale e vieta qualsiasi offesa dei sentimenti morali o religiosi. La frequentazione dei luoghi e locali dell'Associazione non dà diritto ad ottenere prestazioni sessuali. L'Associazione promuove un modello di organizzazione diretto a garantire l'efficacia del divieto di prostituzione. Linee guida da rispettare:
 
 
a) E' vietato l'uso e la detenzione in ogni modo e quantità di stupefacenti e l'abuso di alcool, i soci tutti si devono impegnare a moderare l'eventuale richiesta di bevande alcoliche e superalcoliche, sia assunte presso l'associazione, sia nelle ore immediatamente prima l'accesso. L'associazione mette a disposizione strumenti di controllo (etilometro) al fine di una auto moderazione dei soci e controllo.
 
b) Grande attenzione viene prestata verso la protezione da malattie sessualmente trasmissibili, chiedendo e definendo l'uso del preservativo nei rapporti occasionali. A tal proposito nei locali dell'associazione verranno posti distributori di profilattici. Chi non si protegge va ritenuto pericolo per se stesso e per gli altri. Discorso analogo va inteso per chi fa uso di medicinali coadiuvanti la prestazione sessuale, senza avere con se copia della ricetta medica, si precisa che l'utilizzo o meglio l'abuso senza prescrizione medica di medicinali come Viagra, Cialis, etc., oltre che nocivo è perseguibile dalla legge. L'associazione non distribuisce a nessun titolo tali prodotti, anzi ne condanna l'utilizzo, ritenendo che si possano trovare tutti gli stimoli naturali in un ambiente consono, per ottenere risultati anche più soddisfacenti e salutari. Il desiderio parte dalla mente.
 
c) L'associazione chiede a tutti i soci di sesso maschile il massimo rispetto nei confronti delle socie , invitando alle norme di alta educazione, cavalleria e galateo, ricordando che ci si può proporre ma spetta sempre al gentil sesso la facoltà di scelta o non scelta e che va sempre ed in ogni modo rispettata senza rimostranze, ogni disappunto sarebbe fuori luogo. Nell'Associazione si possono e devono passare ore liete di tempo libero, ma nulla è dovuto, nulla è garantito.
 
d) E' fatto divieto assoluto di chiedere di diventare soci o esser soci dell'associazione Panacea per chiunque abbia anche una sola condanna o abbia procedimenti penali in corso per reati contro la persona ed in particolare condanne per reati di prostituzione, pedofilia, contro minori in generale, violenza in generale ed in particolare verso la donna, incluso condanne per stalking, delitti contro la vita e l'incolumità personale e comunque reati anche contro il patrimonio di particolare gravità, per queste persone è vietata la frequentazione del circolo. L'associazione chiederà o potrà far produrre a campione e su segnalazione adeguata documentazione circa il casellario giudiziale ed anche eventuali carichi pendenti del socio, il mancato rispetto di tale comma, o la scoperta anche successiva dell'esistenza di procedimenti o condanne penali in merito a tali reati, come l'aver occultato tali informazioni a richiesta anche solo verbale, comporterà azioni di espulsione immediata da parte di questo ente ed ogni azione utile alla propria tutela e risarcimento e nei casi previsti immediata denuncia alle competenti autorità.
 
 
Il comportamento degli Associati è oggetto di specifica disciplina da parte di questo codice e del "Regolamento dell'Associazione" oltre che dello Statuto. Anche ogni persona che intenda richiedere di diventare socio dell'associazione Panacea, deve leggere, accettare ed osservare ed essere in regola oltre che con questo codice etico, anche con il regolamento interno e lo statuto del circolo privato, e sottolineiamo privato. Il mancato rispetto dei commi a b c d comporta l'immediata ratifica di verbale d'espulsione oltre che le opportune azioni di tutela. L'associazione Panacea è e sempre sarà dalla parte degli organi di controllo.
 
 
GARANZIE PER L'ATTUAZIONE DEL CODICE ETICO – L'ORGANO DI VIGILANZA
 
L'attività di controllo in ordine all'osservanza e all'applicazione del Codice è affidata a tutti i soci ed organi di controllo, oltre l'eventuale staff incaricato di mansioni di security, tutti sono tenuti a comunicare ogni evento agli organi di controllo che provvederanno a:
 
• curare la diffusione del Codice presso gli Associati ed eventuali terzi interessati
 
• provvedere alla redazione delle proposte di aggiornamento e revisione periodica del Codice Etico che saranno approvate dal Consiglio Direttivo;
 
• esprimere pareri in merito alla revisione delle procedure organizzative, al fine di garantirne la coerenza
 
• esaminare i casi di violazione del Codice e stabilire le sanzioni da applicare
 
• riferire periodicamente al C.D. sull'attività svolta e sulle problematiche connesse all'attuazione del Codice etico.
 
 
SEGNALAZIONE DELLA VIOLAZIONE DEL CODICE ETICO
 
I componenti degli organi sociali, i Soci ed i Terzi Destinatari sono tenuti a dare tempestiva informazione agli organismi di vigilanza (di seguito, per brevità, 'OdV'), quando siano a conoscenza di violazioni anche solo possibili, nell'ambito dell'attività dell'Associazione, di norme di legge o regolamenti, del Modello, del presente Codice Etico, delle procedure dell'associazione.
 
In ogni caso, devono essere obbligatoriamente e immediatamente trasmesse all'OdV le informazioni:
 
1. che possono avere attinenza con violazioni, anche potenziali, incluse, senza che ciò costituisca limitazione:
 
a) eventuali indicazioni ricevute da Soci o personale ritenuti in contrasto con la legge, la normativa interna, o il modello e codice etico;
 
b) eventuali richieste di qualsiasi utilità provenienti da pubblici ufficiali o incaricati di pubblico servizio;
 
c) eventuali scostamenti significativi dal budget o anomalie di spesa, emersi dalle richieste di autorizzazione nella fase di consuntivazione del Controllo di Gestione;
 
d) eventuali omissioni, trascuratezze o falsificazioni nella tenuta della contabilità o nella conservazione della documentazione su cui si fondano le registrazioni contabili;
 
e) i provvedimenti e/o le notizie provenienti da organi di polizia giudiziaria o da qualsiasi altra autorità dalla quale si evinca lo svolgimento di indagini che interessano, anche indirettamente, l'Associazione, o i componenti degli organi sociali;
 
f) le notizie relative ai procedimenti disciplinari in corso e alle eventuali sanzioni irrogate ovvero la motivazione della loro archiviazione.
 
2. relative all'attività dell'Associazione, che possono assumere rilevanza quanto all'espletamento da parte dell'OdV dei compiti ad esso assegnati, incluse, senza che ciò costituisca limitazione:
 
a) i rapporti preparati durante le fasi di audit;
 
b) le notizie relative ai cambiamenti organizzativi;
 
c) gli aggiornamenti del sistema dei poteri e delle deleghe;
 
d) ogni comunicazione riguardante aspetti che possono indicare una carenza dei controlli interni;
 
e) le decisioni relative alla richiesta, erogazione ed utilizzo di finanziamenti pubblici;
 
Le comunicazioni all'OdV possono essere effettuate sia a mezzo verbale oppure e-mail info@panaceaclub.com e sia per iscritto.
 
In ogni caso, l'OdV assicura che la persona che effettua la comunicazione, qualora identificata o identificabile, non sia oggetto di ritorsioni, discriminazioni o, comunque, penalizzazioni, assicurandone, quindi, la riservatezza (salvo la ricorrenza di eventuali obblighi di legge che impongano diversamente).
 
 
COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEL CODICE ETICO
 
L'Associazione si impegna a garantire una puntuale diffusione interna ed esterna del Codice Etico mediante:
 
a) distribuzione di copie ai componenti degli Organi sociali e agli Associati;
 
b) affissione in luogo accessibile a tutti;
 
c) messa a disposizione dei Terzi Destinatari e di qualunque altro interlocutore sul sito internet dell'Associazione; Nell'intento di massima trasparenza stesso dicasi per regolamento interno, informativa, statuto con particolare riferimento alle finalità.
 
L'Organismo di Vigilanza predispone ed effettua periodiche iniziative di formazione sui principi del presente Codice, pianificate anche in considerazione dell'esigenza di differenziare le attività in base al ruolo ed alla responsabilità delle risorse interessate, ovvero mediante la previsione di una formazione più intensa e caratterizzata da un più elevato grado di approfondimento per i soggetti qualificabili come 'apicali' alla stregua del Decreto, nonché per quelli operanti nelle aree qualificabili come "a rischio" (Esempio controllo e sicurezza).
 
La messa a punto e l'effettiva implementazione di tali clausole sarà curata con eventualmente dal Responsabile Legale dell'Associazione.
 
 
SISTEMA SANZIONATORIO
 
L'Organo di Vigilanza ha il compito di definire e aggiornare il sistema sanzionatorio, teso ad assicurare il rispetto delle norme contenute nel Codice Etico.
 
Il sistema sanzionatorio, la cui struttura prevede le singole fattispecie di violazione del Codice con le correlate sanzioni da applicare, è formalizzato in dettaglio con uno specifico documento da sottoporre all'approvazione del Consiglio direttivo; Ogni violazione rilevante potrà essere oggetto di comunicazione agli organi di controllo quali ad esempio Polizia, Carabinieri, etc. Stesso dicasi per ogni individuo, socio o richiedente di divenire socio, che da solo o peggio in gruppo, tenti di accedere o far parte dell'associazione Panacea allo scopo di recare danno ad essa e/o ai suoi soci, anche con dubbie azioni di disturbo o impertinenza. Non ultimo, qualsiasi richiesta di denaro tra soci per prestazioni sessuali di qualsiasi tipo, sia che queste avvengano nei locali dell'associazione, sia che si venga a sapere che sono state fatte a seguire anche al di fuori, magari sfruttando l'occasione di conoscenza o frequentazione presso l'associazione, sarà oggetto di denuncia alle autorità competenti. E' altresì vietato introdurre qualsiasi tipo di droga ed armi di ogni genere.
 
 
RESPONSABILITA' NEI CONFRONTI DEGLI ASSOCIATI E TUTELA DELLA RISERVATEZZA E SPIRITO OPERATIVO
 
L'Associazione promuove il rispetto dell'integrità fisica e culturale della persona.
 
Chiunque subisca all'interno dell'Associazione una costrizione o istigazione a violare le leggi vigenti ha l'obbligo di farne prontamente comunicazione all'ODV o C.D..
 
L'Associazione assicura la riservatezza delle informazioni in proprio possesso, l'osservanza della normativa in materia dei dati personali. Nel caso di trattamento di dati sensibili, ai sensi del D.Lgs. 196 del 2003 "Codice della Privacy" e s.m., l'Associazione adotta tutte le precauzioni necessarie e si uniforma agli adempimenti prescritti dalla legge. Sempre a tutela della privacy l'associazione vieta l'introduzione di qualsiasi strumento tecnologico per la registrazione audio e/o video, compresi smartphones, foto e video camere, il socio che contravverrà a tale divieto, sarà ritenuto personalmente responsabile di tale violazione nei confronti dell'Associazione e degli altri soci.
 
Il Foro competente per ogni controversia sarà sempre quello della sede legale dell'associazione Panacea, ad ogni titolo e grado.
 
L'associazione inoltre si impegna, ad ogni livello, a partire dal Presidente e del consiglio direttivo, che ne è anche esempio, ma questo riguarda anche i soci tutti, alla massima collaborazione e trasparenza in correttezza con le forze dell'ordine creando con le stesse collaborazione e spirito di legalità, anche nel rispetto del reciproco operato, va inteso che tale "forma mentis" deve intendersi come valore e reciproco impegno, assicurando altresì che ogni azione o comportamento non in linea con tali principi, potrà anche essere motivo di assemblea , anche straordinaria, a propria tutela in ogni sede, a garanzia dei propri ideali e dei diritti sanciti dalla costituzione italiana ed in particolare art. 17 e 18, anche con interpellanza alla corte europea dei diritti umani e dell'individuo, oltre che la commissione per i diritti dell'uomo , al consiglio di Stato ed al Commissariato per i diritti umani dell'Unione Europea con ogni diritto di rivalsa e risarcimento a favore di questo ente. ( http://www.kultunderground.org/art/12208 )
 
 
RAPPORTI CON LA STAMPA ED UTILIZZO DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE.
 
L'Associazione si rivolge agli organi di stampa e di comunicazione di massa unicamente attraverso gli organi statutari e attraverso i responsabili interni a ciò delegati. Questi operano con un atteggiamento di massima correttezza, disponibilità e trasparenza, nel rispetto della politica di comunicazione definita dall'Associazione. In ogni caso, le informazioni e le comunicazioni relative all'Associazione e destinate all'esterno, dovranno essere accurate, veritiere, trasparenti e non contrarie alla legislazione vigente.
 
Particolare cura viene destinata al controllo di gestione del proprio sito internet, i cui contenuti devono risultare adeguati alla legislazione vigente e tali da evidenziare il ripudio della pornografia minorile, della pedofilia e di ogni forma di sfruttamento della prostituzione.
 
 
DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI
 
Il presente codice viene adottato con richiesta e delibera del Consiglio direttivo dell'associazione Panacea, ed è in vigore e va rispettato da tutti. Sottoscrivendo la domanda di adesione a socio ci si impegna personalmente a rispettare oltre che lo statuto, anche il regolamento ed il presente codice etico. Nessun socio dovrà mai aggredire in ogni forma, un altro socio o farsi giustizia personale per far valere anche ovvie ragioni, dovrà esclusivamente comunicare con tempestività gli accadimenti, anche riguardo terzi, agli organi di controllo, al fine che vengano prese le opportune decisioni disciplinari, che potranno arrivare eventualmente ad ammonizione formale, e nei casi opportuni, all'espulsione con ritiro della tessera sociale. A tal proposito si ribadisce che la tessera sociale è di proprietà dell'associazione, non è cedibile ed è nominativa, va portata sempre con se unitamente ad un documento valido.
 
 
Si ringrazia in anticipo ogni socio per l'impegno, si chiede a tutti di comunicare in modo discreto ma preciso agli organi di controllo ogni illegalità, abuso, sopruso. Chiunque non si trovi d'accordo con quanto sopra e/o non intenda rispettare questo codice di comportamento unitamente ai regolamenti interni, è pregato vivamente di non fare richiesta di adesione, in quanto molto probabilmente, anzi sicuramente, il Panacea Club non è il luogo che cerca e la sua eventuale frequentazione nel circolo privato sarebbe improduttiva e senza senso.
 
 
Il Direttivo Panacea Club    
 
NB: APPROVATO 2014 ASSEMBLEA
 
A CHI CI RIVOLGIAMO
Ci  rivolgiamo con particolare attenzione al mondo delle coppie e alle loro  fantasie e curiosità realizzabili in privacy e sicurezza in un club che è anche un privè libertino ed innovativo, ma dove senza obblighi si  può anche solo vivere una serata divertente e spensierata tra soci. Dedicato anche a singoli che amano mettersi al centro delle attenzioni
Realizzato da Web Creation Panacea
PANACEA CLUB PRIVE'
Contrada Primicerio, 74015 Martina Franca TA
CONTATTi
Mobile +39 3807577850
Torna ai contenuti